Taglio capelli corti 2023!

Quando si parla di taglio, non possiamo non iniziare prendendo in considerazione i tagli decisi! Perché se è vero che una spuntata su un capello medio-lungo, ha sempre il suo perché, sono di certo i capelli corti ad essere sinonimo di cambiamento, perché trasmettono indubbiamente più grinta e personalità all’aspetto. Inoltre i tagli corti sono da sempre versatili e pratici, pur conferendo e mantenendo un aspetto femminile a chi li porta.

Il 2023 è indubbiamente l’anno dei capelli corti! Ciuffi, frange, scalature, rasature, giochi di simmetrie e volume.. c’è solo l’imbarazzo della scelta! E allora.. scegliamo, insieme, il taglio più adatto alle vostre esigenze!

Come abbiamo detto più volte la scelta del taglio, oltre che seguire le tendenze del momento e i gusti personali, deve poter valorizzare al meglio la forma del viso e lo sguardo!

Allora quale taglio scegliere?

  • Il pixie cut è un taglio di capelli corti che non passa mai di moda! I motivi? Si tratta di un taglio sofisticato e vivace al tempo stesso, che con pochi accorgimenti sta bene proprio a tutte. Nel 2023 si aggiorna con ciuffi, scalature ad incorniciare il viso e volumi nella parte alta della testa che lo rendono più glamour e innovativo che mai!
  • Il mixie, unione di pixie e mullet, è un taglio di capelli molto più deciso che per il suo aspetto di ispirazione maschile non è adatto a tutte. La basetta è molto corta, e il gioco di scalature e ciuffi regalano un risultato finale strutturato senza comunque rinunciare all’eleganza.
  • Se il capello è naturalmente mosso o riccio e amate il taglio corto, il vostro taglio è il pixie curl. Si tratta di un pixie cut classico, movimentato però da uno styling riccio oppure mosso particolarmente adatto per addolcire un volto squadrato e spigoloso.
  • Altro taglio intramontabile è il bob cut che rimane uno dei più amati di sempre. Versatile e adattabile ai più, può infatti essere scelto pari oppure scalato, con o senza frangia, di lunghezza mini oppure che arrivi a sfiorare le spalle.
  • Tra le sue varianti: lo shob, uno short bob pari con un ciuffo fino alla mandibola, e lo slicked back hair, dall’effetto bagnato con i capelli tirati indietro, che richiama molto gli anni Cinquanta.
  • Ve lo ricordate il taglio a scodella? Il bowl cut ne è l’evoluzione glamour: taglio corto un po’ androgino, adatto soprattutto a chi ha un viso sottile e dai lineamenti delicati. La frangia, pari, accentra infatti l’attenzione sullo sguardo.
  • E per finire il buzz cut, taglio di capelli corto, anzi, cortissimo. La testa viene praticamente rasata, infatti il nome stesso richiama quello della macchinetta per rasare i capelli. Come nessun altro taglio, qui vengono messi in risalto occhi e lineamenti. Ma attenzione: è un taglio davvero radicale e, per questo motivo, non proprio adatto a tutte!

Avete voglia di un nuovo taglio? Siete indecise su quale scegliere? Siamo a vostra disposizione!

Vi aspettiamo!! Prenotate il vostro appuntamento!

PRENOTA ORA

Iscriviti alla newsletter

Elemento aggiunto al carrello.
0 items - 0,00