Le doppie punte

Quelle che comunemente chiamiamo doppie punte, uno dei più fastidiosi inestetismi dei capelli, ha in realtà un nome scientifico: tricoptilosi.

È un’alterazione strutturale del fusto del capello, frequente in particolar modo nelle donne che portano capelli mediamente lunghi e folti, la cui cuticola, indebolita, si sfalda causando un deterioramento del capello stesso.

Il risultato è un antiestetico effetto sfibrato e disordinato delle lunghezze, che si presenteranno con la parte terminale biforcuta conferendo all’intera chioma un aspetto sfibrato, opaco, secco e fragile.

Quanto più i capelli sono fragili e fini, più tendono ad essere soggetti alle doppie punte. La fragilità del capello è indice di danno alla struttura del fusto che a sua volta è indice di carenza o alterazioni della cheratina, la proteina che costituisce i capelli in tutta la loro lunghezza.

Ma ci sono anche tutta una serie di comportamenti, che possono aggravare la situazione e accentuare il problema.

Nel prossimo articolo cercheremo di analizzare nel dettaglio le cause di questo inestetismo.

Iscriviti alla newsletter

Elemento aggiunto al carrello.
0 items - 0,00