La mia esperienza a Medjugorje – PARTE 1

I clienti più affezionati, sapranno che Oscar, il titolare, da diversi anni effettua pellegrinaggi a Medjugorje. L’ultimo viaggio presso la località della Bosnia-Erzegovina, si sta concludendo proprio in queste ore.

Ma come è nata questa predilezione per questa meta spirituale, negli ultimi anni sempre più gettonata?

Medjugorje è una piccola località del comune di Čitluk, oggi parte del cantone dell’Erzegovina-Narenta, della Federazione di Bosnia ed Erzegovina.

La località ha ottenuto visibilità mondiale a partire dal 24 giugno 1981, quando alcuni ragazzi del posto (Vicka Ivanković, Mirijana Dragičević, Marija Pavlović, Ivan Dragičević, Ivanka Ivanković e Jakov Čolo, di età allora compresa tra 10 e 16 anni) affermarono di avere periodicamente apparizioni della Madonna sulla collina del Podbrdo. Si sarebbe presentata con il titolo di “Regina della Pace” (Kraljica Mira), confidando loro messaggi e prescrizioni varie.

Nel corso degli anni Medjugorje è divenuta così meta di pellegrinaggi religiosi sempre più frequenti. Queste presunte apparizioni sarebbero tutt’ora in atto.

Per anni la Chiesa ha avviato le proprie indagini, dimostrando non poco scetticismo sulla veridicità di queste apparizioni. Nel 2017 però Papa Francesco ha autorizzato i pellegrinaggi e nel febbraio 2020 sono state pubblicate nel libro Dossier Medjugorje di Saverio Gaeta le conclusioni della Commissione presieduta dal cardinale Ruini, che affermano la veridicità delle prime sette apparizioni. A tutt’oggi queste conclusioni non risultano smentite.

Continua…

Lascia un commento

Elemento aggiunto al carrello.
0 items - 0,00