Festa della donna 2022

Oggi, 8 marzo, è la Festa della Donna. Data scelta, a livello internazionale, per riconoscere il ruolo della donna negli sforzi di pace e per riconoscere la necessità di porre fine a ogni discriminazione, aumentando gli appoggi a una piena e paritaria partecipazione delle donne alla vita civile e sociale del loro paese.

Oggi però è difficile pensare a questo giorno come ad una festa.

Pensiamo al momento storico, tragico, che stanno vivendo le donne ucraine, private dei mariti e dei figli impegnati nella guerra e costrette a stare nei bunker con i propri bambini o addirittura a cercare di lasciare il proprio paese per mettersi in salvo.

O alle donne di tanti altri Paesi, costrette a fuggire in cerca di un mondo migliore da regalare ai propri figli, rischiando la vita e spesso perdendola, perché rese schiave e private della dignità.

E non possiamo dimenticare la serie infinita di violenze domestiche, che hanno come vittime proprio le donne. Femminicidi che sono in crescita, atti di violenza che stanno diventando quasi una normalità, abusi che avvengono e che molto spesso non sono segnalati, per paura di denunciare.

Essere donna oggi è ancora difficile.

È necessario insistere per educare al rispetto della donna, nella famiglia, nella scuola, nei luoghi di lavoro. È necessario insistere per far crescere la presenza femminile nella società, perché la società ha bisogno della donna nelle scelte politiche, e, mai come in questo periodo storico, nell’impegno per la pace!

Questo è il nostro augurio in questa giornata, col desiderio che si arrivi a fare di ogni giorno, un giorno in cui la donna sia celebrata, ma soprattutto rispettata!

Auguri a tutte le donne da ActionHair! #NoMoreWar

Iscriviti alla newsletter

Elemento aggiunto al carrello.
0 items - 0,00